E io dico no

al Piccolo Teatro Studio Melato da mercoledì 3 Dicembre a domenica 21 Dicembre

Dalle testimonianze raccolte da un gruppo di giovani ricercatori della Statale, allievi del corso di Sociologia della criminalità organizzata tenuto da Nando dalla Chiesa, è nato uno spettacolo realizzato dal Piccolo in collaborazione con l'Università e inserito nel percorso "legalità". È l'avvio di un "Osservatorio sul presente" che il Piccolo e la Statale condividono con altre realtà cittadine.
al Piccolo Teatro Strehler
da ven 12 Dicembre a dom 21 Dicembre

Al Piccolo non è Natale senza la freschezza, la bravura e l’entusiasmo degli allievi della Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala guidati dal loro direttore, Frédéric Olivieri. Per le feste più belle dell’anno, i giovani danzatori si esibiranno in una proposta che ancora una volta potrà metterne in luci il grande talento.

 

al Piccolo Teatro Strehler
da sab 27 Dicembre a dom 11 Gennaio

Dall’occasione unica di poter utilizzare come fondale una scenografia originale di Salvador Dalì nasce "La verità" di Daniele Finzi Pasca: una storia surreale, acrobatica, un vaudeville decadente che racconta di ombre deformate e deformanti, di scale sospese nel vuoto, di equilibri impossibili, di piume e paillettes.

 

al Piccolo Teatro Studio Melato
da gio 8 Gennaio a ven 16 Gennaio

Storia di un patto faustiano, "Light Killer" racconta le avventure di Mikail e HotCal, giovani e luminosi, che mettono la loro luce a disposizione del Greco, fantomatico artista, per ottenere in cambio fama e bellezza e, un giorno, poter diventare opere d’arte. Inquietanti effetti collaterali porranno i protagonisti di fronte e difficili scelte.

 

al Piccolo Teatro Studio Melato
da sab 27 Dicembre a mar 6 Gennaio

La rielaborazione della celebre fiaba dei fratelli Grimm permette alle altrettanto famose marionette della compagnia Colla di riacquisire la funzione satirica di acute commentatrici dei mutamenti sociali e di “vivere” situazioni drammaturgiche e avventure a metà fra sogno e poesia.

 

al Piccolo Teatro Grassi
da mer 10 Dicembre a dom 21 Dicembre

Gabriele Lavia sceglie uno dei capolavori del grande Ingmar Bergman, affidando a Anna Maria Guarnieri e Valeria Milillo i due ruoli femminili principali, per raccontare, spiega "la solitudine assoluta e il sentimento di esclusione che Bergman conosceva bene e che è anche la maledizione di noi teatranti".

 

News